15 gennaio 2018

Recensione ★ Veleno d'inchiostro

Quest'estate ho riletto il primo libro di questa trilogia, ieri ho terminato questo secondo romanzo. Ammetto che avevo già letto anche questo... ma non me lo ricordavo bene. In più non ricordavo nemmeno perchè ai tempi avessi interrotto la lettura della saga. Ora che l'ho riletto me ne ricordo! ||

Veleno d'inchiostro
 di  Cornelia Funke


|| Chi non vorrebbe entrare nel libro che sta leggendo? Meggie, tredici anni e una folle passione per la lettura, sa di poterlo fare. Le basta leggere delle parole, e con la magia della sua voce può trasportare sè stessa o altri in un libro. E non è un libro qualunque, quello in cui desidera entrare: si tratta di "Cuore d'inchiostro", dove sua madre è stata per dieci anni e da dove proviene il misterioso, silenzioso mangiafuoco Dita Di Polvere.
Ed è per raggiungere lui, tornato finalmente a casa, che Meggi ee Farid decidono di entrare nella storia. Quello che non sanno è che la loro presenza ad Ombra stravolgerà le sorti del regno, creando scompiglio tra i vivi e tra i morti. In un mondo dove il confine tra ciò che è reale e ciò che non lo è diventa sempre più sottile.


Siccome tra i miei obiettivi di quest'anno c'è anche quello di concludere un po' di serie iniziate, prima di prenderne in mano di nuove (la sentite anche voi la vocina che dice "non ce la farai!"?) ho proseguito con la lettura della trilogia del Mondo d'Inchiostro di Cornelia Funke. Dopo il primo romanzo - di cui trovate qui trama e recensione - ho riletto anche questo secondo romanzo... riscoprendo perchè non avevo mai desiderato leggere il terzo. Questo libro è ritmato e pieno di azione quanto il primo... forse anche troppo! Le vicende si affastellano una dopo l'altra con grande rapidità e i personaggi non sono mai fermi: le loro strade si intrecciano e si separano, l'azione si sposta di continuo, seguiamo ora un personaggio ora un'altro nei loro continui spostamenti. Questo rende il libro veramente pienissimo di azione, mai lento, mai noioso: ci sono di continuo missioni, messaggi segreti da portare, nascondigli, cattivi da combattere... in questo senso la storia c'è ed è tanta, così come sono davvero tanti (e tutti particolari) i personaggi che la riempiono.

Ciononostante ammetto che, come per il romanzo precedente, non sono riuscita davvero a farmi affascinare da nessun personaggio. Meggie non mi riesce a stare simpatica, Fenoglio mi piaceva ma in questo romanzo lo avrei preso a testate. Per non parlare di Mortimer, che continua a sembrarmi un eroe perchè viene così dipinto dagli altri e non per sua opera...L'unica cosa che mi è piaciuto dei personaggi è l'affetto tra Dita di Polvere e Farid. Quello sì che è vero e palpabile, così profondo che mi è sembrato irrispettoso nei confronti delle loro donne: si volevano molto più bene tra loro che altro! Da una parte è molto bello, dall'altra mi è sembrato che per colpa di questo loro legame speciale il rapporto con le loro rispettive donne fosse veramente tirato per i capelli e poco importante.

Il finale poi mi ha lasciato veramente basita. Non so, non mi ha fatto venire voglia di continuare. Sarà che Fenoglio e Dita di Polvere fanno la fine che fanno, sarà che sono apparantemente di nuovo Meggie e Mortimer a salvare tutti... non lo so, proprio non mi interessa come va a finire la storia. Non provo simpatia per nessun personaggio e per la loro sorte... Però la serie la voglio chiudere e terminare, e in fondo - ma proprio in fondo in fondissimo - provo un pizzichino di interesse per capire se effettivamente questa storia potrà finire bene!


La sete di storie diminuiva se si poteva viverne una?

Stelle: 3/5


8 commenti:

  1. Ciao, Lyra! Anche a me è piaciuta molto questa saga, e talvolta pensa mi manca tornare nel Mondo d'inchiostro :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di sicuro è un mondo che si fa fatica a dimenticare! La Funke ha una fantasia incredibile!

      Elimina
  2. Ciao! Io amo tantissimo questa trilogia, quindi mi dispiace che non ti abbia entusiasmata. Un vero peccato :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari con il terzo libro cambierò idea! :)

      Elimina
  3. Bellissima questa saga, a me era piaciuta tantissimo, l'avevo letta un po' di anni fa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari il terzo libro mi farà risollevare le opinioni in merito!

      Elimina
  4. Lara carissima, ho letto un bel pò di anni fa Cuore d'inchiostro e mi piacque abbastanza, ma non ho proseguito nella lettura della saga. Forse non mi ha coinvolto a sufficienza, chissà. Adesso a dire il vero non lo ricordo neppure troppo bene nei particolari, dovrei rileggerlo...ma ho già molti altri libri nuovi in attesa e dunque vado avanti con quelli lì :)

    Volevo avvisarti che stavolta sono io ad averti nominata per un premio ;) lo trovi qui:

    https://caralilli.blogspot.it/2018/01/la-paisible-award-premio-audrey-hepburn.html

    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me vale la pena concentrarsi su altri libri, questo non è di sicuro quello che mi è piaciuto di più di questa autrice!
      Grazie mille per il premio, passo subito a vedere! :)

      Elimina

Grazie per il tuo commento! -- Lyra